Buy Propecia buy tramadol no prescription overnight cheap tramadol no prescription buy Prednisone line amoxicillin antibiotics United Kingdom Antibiotics can you buy ventolin over the counter in america prednisone online no perscription overnight buy Prednisone tablets without rx Order Antibiotics Online order ventolin online uk ventolin prescription australia online pharmacy prednisone no prescription dosage and side effects of prednisone order Prednisone without rx from us pharmacy Prednisone for pets no prescription prednisone cod delivery where can i buy Prednisone without prescription Prednisone online order saturday delivery doxycycline dosage prostatitis canada priligy online canadian pharmacy no prescription needed priligy buy online Doxycycline canada
Voi siete qui: Home Chi siamo Statuto
Statuto PDF Stampa E-mail
Indice
Statuto
pag.2
pag. 3
pag. 4
pag. 5
pag. 6
Tutte le pagine

 

Statuto dell’ “Associazione Genitori Soggetti Autistici Lazio - Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale”,
in sigla
“A.G.S.A. LAZIO-ONLUS”



Art.1 - DURATA
L’associazione A.G.S.A. LAZIO-ONLUS ha durata illimitata.

Art. 2 - USO LOCUZIONE ONLUS
La locuzione “Organizzazione non lucrativa di utilità sociale” o l’acronimo “onlus” dovrà essere usato nella denominazione e in qualsivoglia segno distintivo o comunicazione rivolta al pubblico.

Art. 3 – SEDE

L’Associazione ha sede legale in Roma, via Mugello 66. (*)
Il Consiglio Direttivo può, all’occorrenza, procedere all’istituzione di sedi secondarie in Italia e all’estero.
(*) Già via della Tenuta del Casalotto n° 35.


Art. 4 – FINALITA’ E ATTIVITA’
L’ associazione è costituita fra genitori, familiari e tutori di persone affette da sindrome autistica che sono residenti nella regione Lazio. Si intende per sindrome autistica la sindrome identificata dalla definizione formulata nelle classificazioni internazionali, DSM (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders) della Società Psichiatrica Americana e ICD (International Classification of Deseases and Disorders) dell’Organiozzazione Mondiale della Sanità. Si accetta che l’autismo sia la conseguenza di una disfunzione cerebrale piuttosto che un disturbo di origine psicogenetica.
L’Associazione ha struttura democratica e non ha scopo di lucro, persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale. Promuove l’educazione specializzata, l’assistenza sanitaria e sociale, la ricerca scientifica, la formazione degli operatori, la tutela dei diritti civili a favore delle persone autistiche e con disturbi generalizzati dello sviluppo affinché sia loro garantito il diritto inalienabile ad una vita libera e tutelata, il più possibile indipendente nel rispetto della loro dignità e del principio delle pari opportunità.

Art. 5 – OGGETTO SOCIALE
L’Associazione in favore degli autistici si propone di:
1. Creare un collegamento tra le famiglie e valorizzarne le potenzialità terapeutiche ed il valore essenziale come primaria componente educativa.
2. Svolgere ed organizzare attività anche di volontariato anche ai sensi della legge 266/91
3. Sostenere, stimolare, collaborare con “equipe” scientifiche allo scopo di orientare la ricerca verso studi sull’autismo, le sue cause ed i possibili rimedi. Promuovere la diffusione delle conoscenze acquisite nei settori dell’assistenza sanitaria e sociale, nell’educazione scolastica e professionale e negli interventi mirati all’integrazione nella scuola, nel lavoro, nello sport e nella società.
4. Promuovere la diffusione dell’informazione a livello di opinione pubblica e di operatori, mediante corsi, convegni e pubblicazioni in coerenza con le definizioni internazionali ufficiali dell’autismo e dei disturbi generalizzati dello sviluppo (ICD e DSM) e con lo stato dell’arte delle più recenti conoscenze.
5. Stabilire rapporti di collaborazione, collegamento, convenzioni ed accreditamento con gli enti pubblici (ministeri, regioni, scuole, enti locali, ASL, ospedali, istituti di ricerca e cura etc.) e privati nonché associazioni e/o strutture di servizi aventi analoghe finalità, al fine di promuovere attività educative, socio-sanitarie, riabilitative, sportive, avviamento al lavoro, allo scopo di cercare necessario sostegni per lo svolgimento ed il raggiungimento delle finalità sociali.
6. Promuovere, costituire, amministrare strutture riabilitative, sanitarie, assistenziali, sociali, anche in modo tra loro congiunto, strutture diurne e/o residenziali idonee a rispondere ai bisogni degli autistici e disabili intellettivi e relazionali.
7. Stabilire rapporti di collaborazione continuativa con altre organizzazioni non lucrative allo scopo di sostenere i servizi da esse avviati a favore delle persone autistiche.
8. Stabilire rapporti di collaborazione e di federazione con associazioni italiane e straniere di cui si condividono pienamente gli obiettivi.

E’ fatto divieto di svolgere attività diverse da quelle previste dal presente articolo ad eccezione di quelle ad esso direttamente connesse.



Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Novembre 2016 01:34