Music-Azione, laboratorio educativo riabilitativo sperimentale Stampa
Martedì 17 Marzo 2009 22:29

Il progetto, innovativo nei contenuti e nelle metodologie, si ispira a tre diversi approcci che mira a integrare tra di loro:
1. la pedagogia musicale, ovvero l’uso degli strumenti musicali, e in particolare dello strumentario Orff-Dalcreuze, quale veicolo di espressione dei propri vissuti emotivi profondi e mezzo di armonizzazione della persona;
2. la musicoterapia, in quanto uso esplicito e metodologicamente regolato della stimolazione sensoriale di tipo acustico, come risorsa riabilitativa per la persona con deficit afferenti all’area comunicativo relazionale;
3. le diverse metodologie di supporto aumentativo alternativo alla comunicazione verbale, fondate sull’utilizzo delle capacità residue di indicazione intenzionale ed emissione di segnali fisici sostitutivi del linguaggio verbale, anche mediante l’uso di facilitazioni basate sulle tecnologie informatiche e la videoscrittura.